1. Marina Pizzi
Acquerugiole




Intrusi ci amammo quasi tedòfori
del nonostante morte,
stretta balena il ventre della tresca
fu la sirena del soqquadro perfido.






1. Marina Pizzi
Acquerugiole

pp. 64, € 8,26

Notizie sull’autore:
Marina Pizzi è nata a Roma, dove vive, il 05-05-55. Ha pubblicato, oltre al presente (1990) i libri di versi Il giornale dell’esule (1986, collana Alabastron 4), Gli angioli patrioti (1988, collana Aryballos 8), Darsene il respiro (1993, Fondazione Corrente), La devozione di stare (1994, Anterem), Le arsure (2004, Lietocolle), l’e-book La passione della fine (2004, a cura di Emilio Piccolo nella collezione “Ekesy”), l’e-book Intimità delle lontananze (2004, a cura di Nanni Cagnone, PDF Press), e le plaquette L’impresario reo (1985, Tam Tam) e Un cartone per la notte (1989, edizione fuori commercio a cura di Fabrizio Mugnaini), Le giostre del delta (2004, foglio fuori commercio a cura di Elio Grasso nella collezione “Sagittario”. Ha vinto due premi di poesia. Suoi versi sono presenti in riviste, antologie e su acuni siti web di poesia e letteratura. Si sono interessati al suo lavoro, tra gli altri, P.V. Mengaldo, L. Canali, G. Gramigna. Fa parte del comitato di redazione di “Poesia”.


 

2. Milo De Angelis / Giovanna Sicari
Non solo creato




19 poesie dedicate al figlio Daniele


La finestra

Nella camera
d’albergo, dietro le tende
che fanno vedere per la prima volta
una piazza tenera
“vorrei soltanto ripetere, capisci, nient’altro”
questo pomeriggio
è impersonale, non si rivolge a qualcuno
non lo sceglie, è già una terra
piena di ospiti, che compiono
in un altro
la sua opera incominciata
come quel ponte rimane là
è calmo, non è più
ciò che unisce due rive.


(M. De Angelis)



Persino improtetta, facendo ricorso

Persino improtetta, facendo ricorso
alla massa di luce del cielo, qualcosa
si accendeva ribelle alla fine del male.
Si scartava il tempo di una giornata
piovosa, il resto pioveva magnifico
fra le piante e il ponte. Questo
costituiva il tempo, l’unità del tempo.

(G. Sicari)





2. Milo De Angelis / Giovanna Sicari
Non solo creato

pp. 72, € 8,26
ESAURITO

Notizie sull’autore:
Milo De Angelis (Milano 1951) ha diretto dal 1977 al 1979 la rivista “Niebo”. Ha pubblicato, tra l’altro, Somiglianze (1976), Millimetri (1983), Terra del viso (1985), Distante un padre (1989), e il romanzo breve La corsa dei mantelli (1979); è autore anche di saggi teorici
come Poesia e destino (1982). Giovanna Sicari è nata a Taranto nel 1954. Presso le edizioni Barbablù di Siena nel 1986 ha pubblicato la sua prima raccolta di versi dal titolo Decisioni; presso l’editore Rossi e Spera la plaquette Ponte d’ingresso (Premio Brutium 1988).


 

3. Cesare Viviani
Cori non io (1975-1977)




A Francesca


ono ono todào lota ma dina:
lota pomaratè lello solai
o mino coti so malla serìna
vetèste pu folce:
olòro dauto salsi millo laba
a sampìna licìna
pello lata codina
codi re danivèsi
meto dani lefòle, li, firìno
omù cavello sampi la potìna
immàntino sillànti na tolèdi
inni camanti nu gorìvi desi:
o sapinanti incèlici
bamìle dotti gènici
anto lene folai càmine pòneri

inna segionalì coldi patètoli
mucio canàt’inècia
ella micìto pèmola
conàsti ntànaviso nanna gèmona.

Evi samanta ra conèllo cògera
anticamòna pìssoli
banti semontenòte
fimi
cerèri to
lepoveròte





3. Cesare Viviani
Cori non io
pp. 56, € 8,26

Notizie sull’autore:
Cesare Viviani è nato a Siena nel 1947 e vive a Milano. I suoi libri di poesia sono: L’ostrabismo cara (Feltrinelli, 1973), Piumana (Guanda, 1977), L’amore delle parti (Mondadori, 1981), Summulae 1966-1972 (All’insegna del pesce d’oro, 1983), Merisi (Mondadori, 1986), Preghiera del nome (1990, Premio Viareggio), L’opera lasciata sola (1993), Cori non io 1975-1977 (Crocetti Editore, 1994), Una comunità degli animi (Mondadori, 1997), Silenzio dell’universo (Einaudi, 2000) e Passanti (Mondadori, 2002). Ha pubblicato anche libri di saggi e aforismi: La scena (Edizioni di Barbablù, 1985), Pensieri per una poetica della veste (Crocetti Editore, 1988), Il sogno dell’interpretazione (Costa & Nolan, 1989) e Il mondo non è uno spettacolo (ll Saggiatore, 1998).


 

4. Francesco Rivera
L’uccellino della casa canadese



Sai, più lieve è la cosa
che spezza singolarmente il destino
i magmi nel paese
non crescono più
di un incendimento di dolore.





4. Francesco Rivera
L’uccellino della casa canadese

pp. 54, € 8,26
ESAURITO

Notizie sull’autore:
Francesco Rivera è nato a Roma nel 1944. È laureato in Lettere moderne. Dal 1971 vive a L’Aquila, città di residenza della famiglia paterna. Ha collaborato a numerose riviste letterarie e ha pubblicato, oltre al presente (1994), i seguenti volumi di versi: Abbozzi naturali (1972, Japadre), Serena (1975, Rebellato), Il sole alle spalle (1980, Ferri), Indiscrezione minima (1981, Rebellato), L’uccello notturno (1984, Japadre), L’Orefice (1986, collana Aryballos 2), Senza stelle (1999, collana Aryballos 28).


 

5. Autori Vari
Poesia d’amore del Novecento



“Solo il dittatore – stigmatizza Jacques Lacan – parla d’amore”. Il dittatore del cuore (The Captain of Her Heart, ripeteva del resto il riff di una celeberrima canzone degli anni Ottanta, reinterpretata recentemente da Mina) è il Desiderio. Ed è il desiderio che facendosi poesia intreccia sulla pagina verbose corrispondenze d’allucinatorie, volubili rifrazioni di calcoli, passioni, sogni e ricordi, quando le barriere esteriori cadono incontro al desiderio del desiderio, nel desiderio del desiderio del desiderio...

(dalla Presentazione di Antonello Satta Centanin)




Il dicembre del 1903

E se non posso dire del mio amore –
se non parlo dei tuoi capelli, delle labbra, degli occhi,
serbo però nell’anima il tuo viso,
il suono della voce nel cervello,
i giorni di settembre che mi sorgono in sogno:
e dan forma e colore a parole e frasi
qualunque tema io tratti, qualunque idea io dica.


(Costantino Kavafis)





5. Autori Vari
Poesia d’amore del Novecento

pres. di Antonello Satta Centanin, a cura di Angela Urbano
pp. 94, € 7,75
ISBN 88-8306-097-0



VI SPOSATE? SIETE STANCHI DELLE SOLITE BOMBONIERE “KITSCH”? POESIA D’AMORE DEL NOVECENTO È IL VOSTRO LIBRO- BOMBONIERA: PICCOLO, ELEGANTE, SOBRIO, E RICCO DI VERSI SPLENDIDI E IMMORTALI!

con la possibilità di personalizzare le Vostre copie: per informazioni telefonate in redazione: 023538277
Mail info@poesia.it

Notizie sull’autore:
Angela Urbano, giornalista, è redattrice della Crocetti Editore e vice-direttore di “Poesia”. Antonello Satta Centanin è Aldo Nove. Alcuni degli autori presenti: T. Hardy, C. Kavafis, R.M. Rilke, A. Machado, P. Salinas, V. Majakovskij, L. Aragon, P. Neruda, Gh. Ritsos, A. Sexton, S. Aleramo, D. Campana, C. Sbarbaro, V. Sereni, A. Merini, J. Prévert, N. Hikmet. E molti altri ancora.


CROCETTI EDITORE
Via E. Falck, 53 - 20151 Milano
tel. +39 02 3538277
Ufficio stampa addettostampa71@tiscali.it

EditRegion4

 

CREDITS CHI SIAMO INFO LINKS